venerdì 11 settembre 2009

Recensione del mio romanzo su “La vibrazione nera”

Talvolta un blogger scrive una vera e propria recensione giornalistica: originale, profonda, interessante da leggere. Di fronte alla quale qualche recensore professionista potrebbe fare tanto di cappello. Recensioni come ad esempio questa. O come quella che, più di recente, ha pubblicato Luca Filippi sul suo blog La vibrazione nera – il noir nella letteratura e nell’arte.

Luca nel profilo si descrive come un medico con un master in criminologia e la passione per la lettura e la scrittura. E' quindi a sua volta un autore di romanzi: ha pubblicato il “cortoromanzo noir storico” I diavoli della Zisa (Leone, 2009) e il racconto «Il marchio della strega» nell’antologia La superbia (Perrone, 2009). Di imminente pubblicazione L’arcano della Papessa. Intrigo alla corte dei Borgia (Leone): qui sopra, la copertina. Il libro uscirà a fine mese e comunque prima del Pisa Book Festival. Se fate clic su questo link potete anche vedere il book trailer e avere qualche anticipazione sulla storia, che si promette molto intrigante.

Un piccolo assaggio…
Si dice che la regina Margherita di Savoia, alla ricerca di una consorte per il recalcitrante e introverso figlio Vittorio Emanuele, abbia esclamato: “Le Orléans, no! Sono delle intriganti!”. Il perché di tale diffidenza verso il ramo cadetto della dinastia Borbone, al vertice della categoria dei principi del sangue, è presto detto: fu proprio Luigi Filippo II, detto Filippo Égalité, a sostenere la rivoluzione francese, finendo poi egli stesso vittima della ghigliottina.
Se la regina Margherita avesse letto questo libro basato su fatti realmente accaduti, il romanzo La strana giornata di Alexandre Dumas di Rita Charbonnier, forse avrebbe improntato le labbra a un sorriso soddisfatto, trovando conferma alle proprie supposizioni…

>> Leggi la recensione su “La vibrazione nera”

Le informazioni sull'iniziativa Parola di blogger si trovano qui.

2 commenti:

  1. Cara Rita,
    grazie per segnalazione! Sono contento che la recensione ti sia piaciuta...
    Un caro saluto,
    Luca

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, e in bocca al lupo per il tuo romanzo! :-)

    RispondiElimina