giovedì 25 novembre 2010

Tre idee per un regalo di Natale solidale: Viva la vita, Bambini Cri du Chat e Ganga Prem Hospice

Natale come celebrazione del consumismo. Natale come una pletorica colata di glassa su una montagna di biscotti. Natale come regno del Kitsch. Diverse persone che conosco hanno deciso da tempo di non fare più regali di nessun genere, rifiutandosi di entrare in questo impazzimento collettivo. Ma per chi non vuole, o non può, sottrarsi alla consuetudine esiste la possibilità di compiere un atto significativo: acquistare piccoli oggetti i cui proventi vadano a finanziare associazioni che sostengono i malati. Vi propongo tre di queste possibilità.

1. Biglietti d’auguri a sostegno di Viva la Vita Onlus

Viva la Vita è un’associazione Onlus che si occupa di Sclerosi Laterale Amiotrofica e altre malattie rare ad alto impatto sociale, che cioè pongono in una condizione di invalidità permanente e richiedono assistenza continuativa. L'obiettivo dell'associazione è migliorare le condizioni di vita dei malati e delle loro famiglie (ne avevamo già parlato qui e qui).

Su questa pagina del sito ufficiale trovate diverse idee regalo: pubblicazioni, DVD, magliette, gadget e uno speciale Natale con biglietti di auguri, disponibili anche per le aziende (scarica il catalogo).

2. “Sorrisi di gatto”, per l’Associazione Bambini Cri du chat Onlus

Sorrisi di gatto è un libro di racconti (uno dei quali scritto da me) pubblicato da PaGiNe Edizioni, i cui proventi vanno interamente a finanziare l’ABC, Associazione Bambini Cri du Chat Onlus, che si occupa di una malattia rara, la “sindrome del grido del gatto”. Ne avevamo parlato qui.
Il libro (pagina aNobii) si può acquistare su IBS, ma i tempi di consegna sono lunghi. Per accelerare, potete:
* scaricare il modulo d’ordine da questo link
* effettuare il bonifico sul conto corrente indicato con la causale “acquisto n. X copie di libri”
* inviare il modulo compilato ai recapiti indicati.
Posso testimoniare personalmente che la procedura funziona. Il modulo contiene comunque anche numeri di telefono e indirizzi email diretti. Per ulteriori informazioni sul progetto, e per vedere video correlati, potete visitare questa pagina del mio sito.

3. Ganga Prem, ospedale per malati terminali in India

Di questo istituto mi ha parlato Benedetta Capanna, che ci è stata e ha visto di persona il lavoro che vi viene svolto. Il Ganga Prem Hospice, che si trova nel nord dell’India (un Paese nel quale c’è molta povertà, come sappiamo), cura i malati terminali sostenendoli a livello medico e spirituale.
Su questa pagina del sito (in inglese) viene spiegato come effettuare donazioni e ordinare biglietti d’auguri natalizi: “I vostri amici e parenti” dicono gli organizzatori “riceveranno una bellissima cartolina natalizia da parte vostra, che conterrà anche un ringraziamento da parte dei nostri pazienti e del nostro staff. Se farete una donazione in questo modo, alcuni dei nostri pazienti riceveranno cure amorevoli e potranno sopportare meglio il dolore; e le persone che amate sapranno di aver fatto davvero qualcosa per qualcuno, questo Natale.”

Foto di apertura: j4shirley.

2 commenti:

  1. Grazie Rita,splendide queste tue segnalazioni, peccato solo che le ho scoperte troppo tardi...

    RispondiElimina