mercoledì 14 settembre 2011

“Mozart, fratello ingombrante”. La settimana mozartiana a Rovereto

Chi mi conosce bene sa che da qualche tempo a questa parte mi ritrovo a ripetere ossessivamente: ‘sto periodo non mi va proprio di far niente. Sono certa che molti comprendano questo stato d’animo; forse lo condividono. Mi sento come Pereira quando emerge il nuovo io egemone che si appresta a dirigere la confederazione delle sue anime; un processo che, immagino, ha bisogno anche di quiete. Difficile. Giovedì 15 e venerdì 16 ho due reading musicali de Le due vite di Elsa tra Cuggiono (MI) e Pavia, come annunciato. Dopodiché sabato mattina, il 17, faccio un blitz a Rovereto (TN), dove è in corso la Settimana Mozartiana dell’AMI, Associazione Mozart Italia. Parteciperò al Convegno Internazionale di Studi Mozartiani (con Rudolph Angermueller e la partecipazione straordinaria di Corrado Augias e del duo Igudesman & Joo) con una relazione sul tema: “Mozart, fratello ingombrante”. E poi la settimana prossima avrà luogo in tutta Italia il festival di lettura a voce alta simpaticamente anarchico Leggevamo quattro libri al bar. Darò il mio contributo organizzando, insieme ad altri, una serata di letture a Roma venerdì 23. Ma di questo magari riparliamo.

Qui sotto alcune informazioni sulla settimana mozartiana – una settimana di magnifici concerti – alla quale, come è ovvio, sono felice di presenziare. E che a un convegno di studi mozartiani faccia capolino la figura di Nannerl, la sorella di Mozart, un genio musicale soffocato dalle circostanze – l’essere “imprigionato in un corpo di donna”, per dirla con Virginia Woolf, e l’aver avuto un fratello come Mozart – è sempre una gran cosa. Grazie, quindi, ad Arnaldo Volani dell’AMI per il cortese invito.

Il calendario della settimana Mozartiana 2011 presenta una notevole ricchezza e varietà di proposte, allo scopo di celebrare adeguatamente il ventennale di attività dell’Associazione Mozart Italia, di rispondere alle attese del pubblico internazionale, di soddisfare l’esigenza di conoscenza e approfondimento della figura e dell’opera di Wolfgang Amadeus Mozart, e di riscoprire il divertimento che la musica colta può e sa offrire.
Da sottolineare, ancora una volta, la forte presenza, tra i protagonisti, di giovani talenti provenienti da tutta Europa e, nello stesso tempo, la collaborazione qualificante di artisti e ensemble locali. In vent’anni di appassionata attività, l’AMI ha intrecciato una rete di scambi culturali nazionali e internazionali e di collaborazioni con Enti, Istituzioni e Associazioni così ricca e sinceramente autentica, che non può essere sottovalutata né sperperata; anzi, merita di essere valorizzata, perché può contribuire in maniera insostituibile alla formazione e al rafforzamento della coscienza europea di tutta la nostra Comunità.

Sabato, 17 settembre ore 9.30 - 13.00
Rovereto, Sala Convegni Accademia degli Agiati, piazza Rosmini 5
CONVEGNO INTERNAZIONALE di STUDI MOZARTIANI
con RUDOLPH ANGERMUELLER
e la partecipazione straordinaria di
CORRADO AUGIAS
e del duo
IGUDESMAN & JOO

Ore 9.30 – Arnaldo Volani, Presidente AMI: saluti e introduzione
Ore 9.45 – Igudesman & Joo

Ore 10.15 – Piero Melograni: “Attualità e modernità del Flauto Magico”

Ore 10.45 – Rudolph Angermueller: “La biografia mozartiana di Nissen”

Ore 11.00 – Coffee Break

Ore 11.30 – Rudolph Angermueller, Marvi Zanoni e Fabio Vettori
: presentazione della nuova pubblicazione
 In viaggio con Mozart. Italia 1769-1771
Ore 11.45 – Rita Charbonnier: “Mozart, fratello ingombrante”
Ore 12.15 – Pino Modugno e Corrado Augias: “Enigma Mozart”.

Ingresso libero.

In apertura, una miniatura che ritrae Wolfgang e Maria Anna Nannerl Mozart da bambini. Diversi altri ritratti di famiglia si trovano sul mio sito qui.

Nessun commento:

Posta un commento