martedì 21 maggio 2013

Ci vediamo venerdì 24 maggio a Ostia Lido (Roma)

La locandina (clic per ingrandire)
Siamo nella seconda metà del mese di maggio, quindi in qualche modo agli sgoccioli del Maggio dei Libri - la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, quest'anno alla terza edizione. Sono in programma diverse iniziative atte a rendere più attraente la lettura nel nostro paese, tra le quali un concorso, numerosi appuntamenti presso le scuole d'Italia, con un'attenzione particolare nei confronti delle biblioteche.

Dopo aver incontrato i lettori presso la Biblioteca Casa del Parco di Roma, questo venerdì, 24 maggio, darò luogo a un aperitivo letterario con reading de Le due vite di Elsa presso la Biblioteca Elsa Morante di Ostia Lido.

Io non ci sono mai stata, ma fonti attendibili mi dicono che questa biblioteca è bellissima, che dalle finestre si vede il mare, che le attività organizzate sono molte e tutte di grande interesse. Vi aspetto, dunque, per condividere questa inusuale possibilità di parlare di Roma, dittature, arti sceniche e disagio psichico; il tutto rielaborato ed espresso all'interno di un percorso narrativo-letterario.

Appuntamento venerdì 24/5 alle ore 19:00 in via Adolfo Cozza 7, Ostia Lido (Roma). Sarà offerto un drink e sarà organizzata un'estrazione di miei libri in regalo. Seguirà alle 20:30 la proiezione del film A Mao e a Luva, storia di un trafficante di libri, diretto da Roberto Orazi. Sarà presente il regista.

PS: una curiosità. Poiché le protagoniste dei miei due precedenti romanzi sono personaggi realmente esistiti, quando dicevo agli amici quale sarebbe stato il titolo del terzo - Le due vite di Elsa - mi sentivo rispondere:  "Elsa chi, Morante?".
Ebbene, no. Si tratta di un personaggio d'invenzione; anche se, chissà perché (?), è nato nello stesso anno della grande scrittrice, il 1912.

PPS: come ho già detto e ripetuto, leggere non solo fa crescere (è lo slogan della campagna del Ministero) ma, per coloro che sono già cresciuti, è sexy. Fate un po' voi...

Nessun commento:

Posta un commento